Seleziona una pagina

La XIV Edizione del COFFI Film festival è giunta al termine. Tutte le categorie si sono viste assegnare un vincitore ma le emozioni e le sensazioni positive per i corti finalisti non sono mai mancate.

In particolare modo, la categoria “Sguardi d’Autore” ha regalato corti di grandissima qualità.
Durante la serata di Sabato 7 Dicembre, infatti, dopo aver presentato la nostra giuria tecnica composta da Stefano Veneruso (presidente di giuria), Salvatore Pagano, Prof.ssa Cristina Ferrigno, Valerio Manisi, Mena Solipano e Gabriele Cecconi, di fronte ad una sala gremita di persone curiose e appassionate di Cinema, sono andate in scena le proiezioni della categoria madre del COFFI Festival.

Il primo premio è stato assegnato a “Il primo giorno di Matilde”, di Rosario Capozzolo, con la seguente motivazione:
Il corto, così abilmente costruito, con un pathos crescente fino all’incontro del padre con la figlia contrappone la preoccupazione paterna, in apparenza incomprensibile, alla semplicità, all’innocenza di Matilde la cui battuta finale contrasta con il dramma del padre.

Ad “Abbassa l’Italia” di Giuseppe Cacace e Alfredo Fiorillo, invece, è andato il premio “Menzione Speciale”.
Premio miglior Fotografia per “Alleluja”, con la regia di Paolo Geremei e Timoty Aliprandi, mentre “Mondiale in piazza” di Vito Palmieri ha ricevuto il premio come “miglior regia”.

Per scoprire tutti i vincitori della XIV Edizione del COFFI Film Festival clicca qui.