Seleziona una pagina

Occhio all’ambiente e omaggio a Massimo Troisi. Il Coffi Festival di Vietri sul Mare quest’anno è incentrato sul tema dell’ambiente. Una mission ambiziosa affidata poi alla sensibilità degli artisti che realizzeranno i corti che parteciperanno al Festival in programma fino a domenica a Vietri sul Mare. La rassegna quest’anno sarà dedicata anche a Massimo Troisi, in occasione dei venticinque anni dalla prematura scomparsa.

La presentazione del ricco calendario di appuntamenti ha avuto luogo nell’aula consiliare del Comune di Vietri sul Mare, alla presenza del vicesindaco Angela Infante, dell’assessore al turismo, spettacolo e cultura Antonello Capozzolo e del presidente del Consiglio comunale Daniele Benincasa, oltre agli organizzatori del Coffi Festival. “Sono davvero fiera di vedere dei ragazzi che realmente desiderano un mondo più sostenibile – ha commentato nel suo intervento il vicesindaco di Vietri Sul Mare Angela Infante – Ognuno di noi deve fare la sua parte per rendere l’ambiente migliore”.

Anche l’assessore alla cultura Antonello Capozzolo ha espresso soddisfazione per l’iniziativa e sottolineato il suo importante potenziale: “Il settore dei cortometraggi – ha commentato l’assessore – spesso viene purtroppo relegato al circuito dei festival, ma credo che in questo caso possa esprimere davvero grandi potenzialità”. Non solo tecnica cinematografica ma anche la capacità di rappresentare le bellezze di un territorio, quello di Vietri, nella sua quotidianità, attraverso la ricerca delle comparse sul momento, direttamente tra i cittadini, gli artigiani, i commercianti. “L’amministrazione è vicina a questo tipo di progetti – ha assicurato il presidente del consiglio comunale Daniele Benincasa che negli scorsi anni aveva fatto parte dello staff organizzativo dell’evento – Il nostro territorio si presta in modo eccellente a rappresentare il set di un cortometraggio”.